DDL Concorrenza e mobilitazionedecretorcauto, I-dea.B@ve

La fiaba dei diritti addormentati..

cera 1

C’era una volta il popolo degli automobilisti pronto a scorrazzare fischiettando tra le strade italiane. Un brutto giorno, ahimè, la spensieratezza lasciò il posto alle responsabilità ed agli obblighi contrattuali. Arrivò così inaspettato l’obbligo assicurativo e le  Assicurazioni iniziarono a preparare la mela avvelenata comunemente detta polizza. Convinta di dover esser l’unica  e sola  strega-regina del reame l’assicurazione decise di fondere le consorelle, assorbendo, acquistando e trafugando quanto più poteva al fine di regnare senza ostacolo alcuno. L’automobilista, addormentato dalla mela stregata, non s’avvedeva dei pericoli incombenti e così anche se continuavano a lievitare le tariffe si limitava a ricercare lo sconto più interessante. Nel frattempo Crudelia – l’assicurazione accentratrice- tentava di far scomparire tutti i bravi artigiani indipendenti ed intenzionati a far riparare le autovetture a regola d’arte tramando affinché la terribile cessione del credito fosse abolita dall’intero regno. Con tante auto in circolazione, ahimè, si ebbero a verificare casi di sinistri sempre più complessi e dalle tristi conseguenze. Nacque così una categoria che mai avremmo voluto: quella dei danneggiati e quella ancor più sofferta delle vittime della strada. Questi ultimi, convinti di poter essere risarciti dell’ingiusto danno subito, si recavano speranzosi verso la casetta di marzapane assicurativa. Ignari Hansel e Gretel finivano però col ritrovarsi in una vera e propria prigione, via via più stringente  e con risarcimenti sempre meno congrui fino quasi a negare l’esistenza stessa di danni e lesioni pur gravi. L’assicurazione ingorda, travestita da nonnina, non paga delle proprie conquiste decise allora di ingannare ancora ed espandere il proprio dominio convinta di  poter dominare e controllare ogni aspetto contrattuale. Inserì in ogni dove propri adepti così da poter far conto di seguaci tra i controllori, i governanti ed i giudicanti. Automobilisti, danneggiati, vittime della strada e carrozzieri furono pappati in un boccone.. Nulla sembrava bastare alla matrigna assicuratrice e così ella pensò che ora bisognava impedire a consulenti, medico legali , periti e liquidatori di esercitare la temibilissima terzietà e così vietò loro il ballo: bisognava stare a casa a pulire le magagne degli assicurati!
Nel mentre si facevano avanti minacce ulteriori: avvocati e patrocinatori pressavano per difendere non solo danneggiati e vittime ma altresì gli artigiani, sempre più sofferenti. La lobby assicurativa puntò allora su questa che credeva essere la gallina dalle uova d’oro e tento d’ucciderla in ogni modo. Gettò fango sulle categorie, attribuì loro ogni nefandezza. Ogni truffa assicurativa aveva come suo principale responsabile avvocati, patrocinatori e addirittura carrozzieri e danneggiati in combutta tra loro. Questa tentata strage funzionò fino ad un certo punto perché in realtà il vero oro assicurativo continuava a giungere principalmente dagli utili derivanti da premi assicurativi esorbitanti e dalle cifre sempre più elevate ed insostenibili. A questo punto, però, tutte le categorie vessate stanche degli infiniti ed innumerevoli soprusi si chiesero cosa potevano mai fare per salvarsi dalla furia assicuratrice.. Si guardarono intorno e sentendosi, ognuno per le proprie possibilità, sentendosi fino a quel momento indifesi, credettero d’esser persi. Pian piano, però, ognuno si mosse ed indossati gli stivali del ben noto gatto s’ingegnò cercando nei compagni di sventura la miglior soluzione. Nacque così la Carta di Bologna ove furono apposte le regole virtuose del buon vivere civile.  Capirono così che era giunto il momento di reagire! SI misero quindi  tutti in moto ed accesi i motori della libertà si aprirono spiragli sempre più ampi. Fu poi la volta di   un prezioso strumento: #Oxygen donato a tutti gli artigiani quale fonte primaria di trasparenza e professionalità. Una piattaforma capace di contrastare le ingiuste accuse perpetrate dalle assicurazioni. Uno strumento nuovo permise così di lavorare in autonomia, rapidità ed efficacia. La tartaruga degli automobilisti danneggiati, lenti nel risveglio, dimostrò così alla lepre assicurativa come l’impegno costante, la coesione e la  professionalità potessero minare anche la più celere e scaltra lepre addestrata. S’alternavano i governanti, si susseguivano decreti legge minacciosi ma il pericolo veniva  scongiurato di volta in volta dall’unione dei tanti che da ogni latitudine del regno accrescevano la loro forza opponendosi vieppiù. La coesione crescente del lupi contrastò i famelici cani senza sosta “attraendo tanti nuovi aderenti.. sconfessando i miscredenti, ostacolando gli impenitenti con la soddisfazione dei combattenti della prima ora. Senza sosta questa battaglia proseguì per la difesa dei diritti di tutti e con la consapevolezza che il temibile nemico non si sarebbe arreso facilmente! Le fiabe sembrano fantasia ma non sono poi così distanti dalla realtà…: ciò che  sogniamo sia.., se lo davvero lo vogliamo, sarà. Di E. Bove

Attualità

Federcarrozzieri: Oxygen decolla!

 

oxyfed

I numeri sono incoraggianti ed in continua crescita. Complimenti a Federcarrozzieri ed al suo staff.

Invito, quindi, le carrozzerie sannite e campane e le altre del Sud Italia ad approfondire le potenzialità della piattaforma Oxygen Gestione sinistri ed aderire al progetto di Federcarrozzieri.

Ecco quanto riportato da Federcarrozzieri in merito alle novità introdotte all’interno della piattaforma.

“Oxygen gestione sinistri, lanciato a metà luglio, è decollato grazie ai colleghi che hanno inserito nella piattaforma a oggi quasi 400 sinistri. Considerando il periodo di chiusura estiva di numerose carrozzerie, sono numeri rilevanti, che ci hanno invogliato a fare crescere il progetto con l’inserimento di nuove funzionalità per le carrozzerie.

Oxygen gestione sinistri è una piattaforma aperta a tutte le carrozzerie, anche a quelle fiduciarie che non dovranno più accettare in sudditanza le proposte liquidative dei periti assicurativi fuori convenzione.

Vi ricordiamo che con Oxygen, puoi gestire anche i sinistri con polizze in forma specifica, i danni multipli, e i danni diversi.

Grandi novità di settembre:

Dal 4 settembre sono stati integrati sulla piattaforma alcuni moduli, Cessione di Credito,Dichiarazione Iva e Richiesta Nolo.

  • Cessione di credito. Inserendo un sinistro sulla piattaforma, verrà compilata automaticamente la Cessione di credito diversa per ogni tipologia di sinistro, potrai continuare ad utilizzare la tua, oppure quella creata da Oxygen. La cessione di credito generata è valida solo se avrete compilato con scrupolo i campi necessari per l’istruttoria del sinistro (data del sinistro, luogo, generalità del cedente come nome cognome, data di nascita, codice fiscale, residenza, veicoli coinvolti e compagnie assicuratrici). E’ quindi uno stimolo a istruire con attenzione al meglio la pratica.

IMPORTANTE La cessione di credito generata da Oxygen deve essere stampata  datata e firmata dal cedente e da voi con il timbro della Ditta.

  • Dichiarazione iva (Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà). In automatico, inserendo una partita iva o una ragione sociale, nella cartella cliente viene generato un documento chiamato Dichiarazione Iva, il documento serve per ottenere il pagamento integrale dell’iva.                                                 

IMPORTANTE

La Dichiarazione iva generata da Oxygen deve essere debitamente compilata datata, stampata e firmata dal cliente. 

  • Dichiarazione richiesta noleggio. Una semplice dichiarazione che descrive le motivazioni di richiesta dell’auto sostitutiva per i nostri clienti, documento che agevola i garanti nell’incasso delle auto sostitutive.

IMPORTANTE

La Dichiarazione richiesta noleggio generata da Oxygen deve essere datata stampata e   firmata dal cliente.

Si raccomanda di datare sempre i documenti.

Un consiglio per tutti, dopo l’inserimento della pratica sulla piattaforma, ricordatevi di consegnare o inviare via mail l‘informativa al vostro cliente. Alcuni colleghi ci segnalano che è una cosa molto gradita.

Adesso tocca a TE

Abbiamo bisogno di voi, mi riferisco a tutte le carrozzerie che stanno utilizzando la piattaforma, lasciate un commento, raccontateci le vostre impressioni positive o negative, descrivete le vostre richieste da integrare, aiutateci a crescere.

Grazie a tutti”

Se non hai ricevuto le credenziali scrivi a info@ilcarrozziere.it

Se invece non sei iscritto fallo ora. ISCRIVITI QUI

Attualità

Federcarrozzieri lancia la piattaforma Oxygen Gestione Sinistri

A Bologna abbiamo avuto il piacere di incontrare Davide Galli, presidente di Federcarrozzieri, il quale ha illustrato il progetto Oxygen gestione sinistri.

OXYGEN

Il progetto nasce dall’esigenza di molti artigiani che, alle prese con la riparazione di un veicolo sinistrato, incontrano molteplici difficoltà nella gestione del sinistro e della giusta definizione. E quindi, spesso, accettano (in sudditanza) proposte liquidative offerte dalle Compagnie. Può succedere, nondimeno, che il carrozziere dopo aver riparato il veicolo attenda molto tempo (senza motivazione) dall’emissione della fattura di riparazione e la liquazione del danno da parte della Compagnia. Lo scadenzario è importante, ma costa tempo: quindi occorre attaccarsi al telefono alla ricerca di un liquidatore che ci dia informazioni.

Se la Compagnia utilizza canali di contatto, tipo call-center, quelle informazioni non arriveranno mai. Allora, come sostiene Davide Galli, i carrozzieri devono tornare a fare il loro lavoro lasciando che siano i garanti di Federcarrozzieri a gestire la liquidazione con la Compagnia. In inglese si chiama cash-flow: le banche lo adorano. Linearità di cassa e riduzione degli insoluti assicurativi. Oxygen viene in aiuto anche quando al perito assicurativo viene imposto l’utilizzo di un’app creata da un’Assicurazione per ridurre i tempi dei preventivi e pagare meno (vedi Siva o Perizia Light). E’ importante ricordarsi che per le carrozzerie indipendenti non è obbligatorio concordare i danni. Oxygen nasce per dare trasparenza a tutta la filiera del sinistro, per questo piace ai consumatori: un metodo univoco che non aggiunge costi al sinistro. E partendo da questi dati allarmanti e negativi, Federcarrozzieri ha lanciato Oxygen gestione sinistri.

 Cos’è Oxygen Gestione Sinistri?

Con l’innovativa piattaforma inizia una nuova era per le carrozzerie che non dovrà preoccuparsi di errori relativi alla notifica della cessione di credito. Molti riparatori la consegnano al perito senza notificarla, altri la notificano all’agenzia, qualcuno via fax all’ufficio sinistri e altri via pec.

Grazie ad Oxygen è sufficiente inserire la documentazione sulla piattaforma che permette l’assegnazione di una cartella sinistri. Da qui Il garante/Federcarrozzieri, senza alcun costo, notificherà la cessione e il resto della documentazione con il metodo Federcarrozzieri. Oxygen Gestione Sinistri assegna una cartella sinistri dove hanno accesso il carrozziere, il garante/Federcarrozzieri, il perito assicurativo, l’ufficio sinistri, il cliente. Il tutto in  maniera trasparente.

 Quali sono i Vantaggi di Oxygen?

L’utilizzo di questa piattaforma è gratuita e facoltativa per tutti i carrozzieri associati Federcarrozzieri ed è integrata con i principali software di preventivazione in commercio. Per ogni sinistro correttamente liquidato nei termini di legge, non verrà attribuito alcun costo alla compagnia assicurativa, con conseguente:

  • Riduzione del numero della cause legali
  • Possibilità di garantire all’assicurato lo stesso trattamento su tutto il territorio nazionale
  • Contare su strumenti anti-frode
  • Gestione sinistri in out-sourcing e conseguente riduzione dei costi
  • Gestione sinistri con polizze in forma specifica
  • Gestione sinistri anche in assenza di Cid
  • Perfezionamento del flusso di cassa (cash-flow)
  • Trasparenza nei confronti del proprio cliente
  • Incremento dell’utile.

 Inoltre, grazie all’utilizzo di Oxygen gestione Sinistri, il carrozziere avrà ulteriori vantaggi:

  • Gestione polizze assicurative

La piattaforma consente di generare un preventivo con condizioni economiche altamente vantaggiose per i clienti, senza polizze in forma specifica. Il carrozziere diventa il riferimento di fiducia per il rinnovo polizza.

  • Gestione ricambi

La gestione ricambi, operativa a partire dal prossimo mese di Ottobre, permette al carrozziere l’utilizzo di esplosi e listini di tutte le case automobilistiche sempre aggiornati che, grazie all’interfaccia grafica crea una lista dei ricambi originali o alternativi. Una volta selezionati i ricambi da acquistare e trasferiti nel carrello, il carrozziere può scegliere prezzo o servizio per lui più vantaggioso.

La gestione ricambi apporta gratuitamente altro ossigeno alle vostre carrozzerie.

  • Gestione noleggio

Anche la gestione noleggio, operativa a partire da Ottobre, aiuterà il carrozziere a creare un servizio aggiuntivo senza aumentare il proprio parco auto.

Infatti, basterà accedere al Servizio Oxygen Gestione Noleggio ed il carrozziere che necessita di una vettura può individuare, attraverso una mappa, le vetture disponibili al noleggio a breve termine a tariffe molto competitive.

Inoltre, è possibile mettere in rete in Oxygen Gestione Noleggio il proprio parco auto, a disposizione dei colleghi carrozzieri.

Grazie a questo servizio, viene garantita la gestione auto sostitutive anche per le carrozzerie sprovviste di licenza di noleggio.

Meno vetture ferme e inutilizzate in carrozzeria, possibilità di accedere solo all’occorrenza ad altre vetture.

…ALTRO OSSIGENO ALLE VOSTRE CARROZZERIE.

Perché aderire alla piattaforma Oxygen?

Con l’utilizzo di Oxygen il carrozziere non dovrà più accettare in sudditanza le proposte liquidative proposte dai periti assicurativi delle Compagnie Assicurative.

Con Oxygen, il carrozziere può gestire anche i sinistri con polizze in forma specifica, i danni multipli e i danni diversi.

Esempio. Quanto costa gestire un sinistro? Quante volte dovremo colloquiare con il perito della Compagnia? Quanto tempo si passa al telefono per parlare con un ufficio sinistri sparso  sul territorio nazionale oppure europeo?

Il carrozziere non dovrà pagare il personale dell’ufficio per colmare le inadempienze degli uffici sinistri, invece di relazionare con i clienti o pubblicizzare l’azienda.

Con Oxygen Gestione Sinistri, tutte le risorse dell’azienda, avranno più tempo da dedicare alla propria attività ed al marketing.

Infine, il presidente di Federcarrozzieri vuol sottolineare che l’accesso a Oxygen è consentito sia alle carrozzerie associate a Federcarrozzieri come soci onorari,  sia ai soci sostenitori (vedi statuto).

L’utilizzo della piattaforma è semplice e immediato, grazie anche alla sua guida (scarica la guida).

A questo punto, non ci resta che ringraziare Davide Galli per il tempo che ci ha dedicato, fare un plauso per l’ideazione del progetto Oxygen che punta ad una rivalutazione del settore dell’autoriparazione, attualmente, in un momento delicato a causa della crisi del settore automative.

A nostro parere la piattaforma Oxygen è risultata davvero efficace ed innovativa, una vera è propria manna per i tanti autoriparatori indipendenti e fiduciari. Quindi, il nostro consiglio finale è quello di valutare attentamente questa considerevole opportunità.

Per contatti ed informazioni clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: