Assicurazione, Risarcimento danni

DANNO BIOLOGICO: LE TABELLE DI MILANO AGGIORNATE AL 2018

76164638 - car crash with police

Milano. Il 14 marzo 2018 l’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano ha pubblicato le nuove tabelle relative al calcolo del danno biologico.

Le Tabelle del Tribunale di Milano, sebbene l’attacco portato nel corso dell’approvazione del #DDLConcorrenza introducendo minime modifiche (#RcAuto, #DannoBiologico: via libera ai tagli dei risarcimentisono ormai considerate lo strumento fondamentale per quantificare il valore economico del danno non patrimoniale.

Il danno biologico. Per danno biologico (danno non patrimoniale) si intende il danno che lede l’integrità psico-fisica del soggetto oppure la lesione grave o la perdita del rapporto parentale del soggetto rimasto vittima del danno medesimo. Leggi Danno a persona

La novità sta nel fatto che da quest’anno, il danno biologico viene distinto in quattro forme: 

  1. Il danno biologico da premorienza: tale danno viene risarcito se il decesso è provocato non dalla lesione ma da una causa diversa, ed è quantificato nell’intervallo di tempo che intercorre tra i due eventi lesivi. Il calcolo si basa sul rapporto tra il risarcimento medio annuo stabilito dalle tabelle ordinarie e la aspettativa di vita della vittima.
  2. Il danno biologico terminale: si calcola se la vittima muore ad una certa distanza di tempo dalla lesione che appunto ne causa il decesso. Tale lasso di tempo viene detto “apprezzabile” perché è su di esso che viene calcolata tale forma di danno non patrimoniale.
  3. Il danno biologico da diffamazione a mezzo stampa: tale danno non patrimoniale viene calcolato in base a diversi fattori che sono: la notorietà del diffamante, l’eventuale carica o ruolo pubblico che ricopre la vittima della diffamazione, il mezzo usato per diffamare e la successiva rettifica. Il danno biologico da diffamazione prevede diversi livelli di gravità: tenue, modesta, media, elevata, eccezionale.
  4. Il danno biologico da responsabilità aggravata: esso si riferisce alla parte soccombente che avendo causato il danno, agisce e resiste in malafede nel corso del giudizio. La quantificazione del danno viene effettuata in base all’abuso messo in atto, sulla scorta dell’ex art. 96 terzo comma, del Codice di Procedura Civile.

 

Per scaricare le nuove tabelle del Tribunale di Milano per il calcolo del danno biologico clicca qui di seguito tabelle milanesi danno non patrimoniale 2018.

 

Foto: vankok / 123RF Archivio Fotografico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.