Ruolo periti assicurativi

Caro Rca Quando le Compagnie truffano… sulle truffe le tariffe sono da rapina! di Bruno Rossi

Il Broker

Prosegue la serie di articoli di Bruno Rossi: questa volta jl giornalista esperto di assicurazioni e di automotive affronta, con la consueta passione e combattività, il tema delle truffe, l’atteggiamento delle compagnie nei confronti delle medesime e il loro impatto sulle tariffe RCA.

86Col recente intervento del presidente dell’Ivass, l’Antitrust conferma che la Rca in Italia è la più cara d’Europa. L’Ania risponde è colpa delle truffe. Ma le Compagnie non denunciano i truffatori e scaricano il problema sulle tasche degli italiani. Perché le Authority non sanzionano quelle corresponsabili di questa situazione?

Quando le Compagnie truffano… sulle truffe le tariffe sono da rapina!“Per le tariffe Rc auto l’alto numero dei sinistri aggravati dalle frodi è un problema serio. Ma non possiamo escludere che alla base del livello comparativamente elevato dei premi vi siano anche altre cause, inerenti alla efficienza e alla concorrenzialità del mercato”.

Questo l’intervento di Salvatore Rossi, presidente dell’Ivass all’assemblea dell’Ania del 2 luglio. Rossi, dopo la critica…

View original post 1.787 altre parole

Annunci

Un pensiero riguardo “Caro Rca Quando le Compagnie truffano… sulle truffe le tariffe sono da rapina! di Bruno Rossi”

  1. PER RISANARE E RIUPULIRE LE COMPAGNIE DA SINISTROSI E TRUFFATORI, SI DEVE DARE VITA AD UN CONSORZIO DI UNA ” BAD COMPANIES ” CHE MEGLIO SORVEGLIA I SUI ASSICURATI. LE BAD COMPANIES GIA’ ESISTONO IN DIVERSI STATI NEL MONDO E PER ALCUNE ANCHE CON BUONI BILANCI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...