Ruolo periti assicurativi

Il mercato dei sinistri. Risarcimento diretto? No grazie. di Bruno Rossi

Il Broker

86Nuovamente riceviamo e con piacere pubblichiamo le considerazioni, sempre acute e pungenti, del giornalista Bruno Rossi. Questa volta non parliamo di questione meridionale e dell’iniziativa del movimento “Mo bast!” ma di risarcimento diretto.

Rossi analizza quelle che erano le finalità originarie di questo istituto e gli effetti viceversa raggiunti evidenziando come, ancora una volta, una misura che avrebbe dovuto far calare i prezzi dell’RCA abbia viceversa ottenuto l’effetto contrario.

 

In Francia va benissimo, in Italia è un disastro. Nessuna diminuzione delle polizze, doppi risarcimenti, nessun controllo, mancata concorrenza, aleatorietà dei rimborsi della “stanza di compensazione”. Le critiche e le proposte dell’Antitrust.

Risarcimento diretto? no grazie!

Erano in molti negli anni 2005 e 2006  ad invocare il risarcimento diretto (varato a febbraio del 2007),  visto dall’ANIA e dalle associazioni dei consumatori (e in qualche modo anche dall’Antitrust),  come  soluzione di ogni male della Rc Auto, soprattutto come valido strumento per ridurre i costi dei…

View original post 1.604 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...