Assicurazione

Bonus familiare Rc auto nel caos: guaio attestato di merito

In un settore già tremendamente complicato come la Rca, dove gli automobilisti necessitano spesso dell’aiuto di un esperto in infortunistica stradale, ci mancava solo una norma che va a rendere tutto ancora più complesso. Bonus familiare Rc auto.

L’articolo 134, comma 4-bis, del Codice delle Assicurazioni private, è stato modificato dall’articolo 55-bis, comma 1, lettere a) e b), del decreto Fiscale del 2019. Convertito con legge 157/2019. Estende la legge Bersani. Morale: prima, la classe di merito si trasferiva sullo stesso tipo di veicolo (auto con auto, moto con moto); ora, anche di tipo diverso: auto con moto, moto con auto. All’interno dello stesso nucleo familiare.

Per farla facile, il figlio 18enne non entra in classe 14, ma in classe 1 grazie al padre. Prima, solo con lo stesso tipo di veicolo. Ora con qualsiasi tipo di veicolo.

Ma l’Ivass segnala un guaio: i consumatori lamentano la mancata applicazione del beneficio a veicoli di diversa categoria in assenza di attestato con 5 anni senza sinistri. 

Chi ha ragione? Nessuno lo sa.

Per l’Ivass, forse, si potrebbe riconoscere il beneficio anche in presenza di un attestato relativo alla storia assicurativa del veicolo che eredita risalente a meno di 5 anni, purché in assenza di sinistri.

Serve allora l’intervento del legislatore. Per fare chiarezza.

E comunque, la legge Bersani viene di fatto aggirata dalle compagnie, che alzano le tariffe di chi eredita la classe senza ereditarla. Attenzione che anche per il bonus familiare non accada la stessa cosa.

Copyright © foto: Artur Szczybylo 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.